Gianfranco Palmery, Compassioni della mente

LA VIPERA SPERANZA

Com'è dura, com'è dura l'attesaGianfranco Palmery, Compassioni della mente
di chi non ha dato, non ha ricevuto
amore – e ora lo indovina stretto
nel pugno chiuso di Dio – per lui
perduto – anche se lo spera
tenuto in serbo, riservato alla gloria
di un domani donato: ah la vipera
speranza – la vita in sudori
d'agonia che ancora si sbraccia, dilata
l'occhio – ansima

*

caliamo la serranda, il sipario
d'ogni giorno sul giorno
che se ne va e sulla sedia posiamo
le vesti di scena e via, incontro
al sonno o all'insonnia, alla solita
insania notturna che salda notte
a notte: se le giornate hanno il soffio
fermo dell'eternità, le notti il piombo
della morte

*
Alza gli occhi all'azzurro, guarda le nuvole,
guarda le belle nuvole nubiane
che in carovana nei cieli di Roma
passano, sostano, sospinte dal vento
negriero, nere e luminose: da loro
prendi lezione di docilità
e splendore

guardale transitare nel loro fulgore
fuggevole incuranti di restare

Le tre poesie provengono da Compassioni della mente (Passigli, 2011, pp. 85, euro 11,50), di Gianfranco Palmery, poeta romano e randagio dell'anima. Un libro compatto, a tratti claustrofobico, ma che slarga i confini della mente e della meditazione. Il poeta dialoga con sé stesso e con i propri fantasmi, con la scrittura e con le nuvole, la lingua si piega a un'ironia corrosiva che incide a punta secca il percorso di un'esistenza dedicata alla letteratura. Giusto l’accostamento a Kavafis che Sauro Albisani fa nella prefazione: solitudini affollate, con passaggi e squarci improvvisi, un andare per il mondo (o nella propria mente o stanza) pieno di rischi. Un libro a tratti struggente che va letto, e riletto ancora perché Palmery è una delle voci più percussive e raffinate della nostra poesia.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...