Mariano Peyrou, Temperatura voz

Temperatura voce (Temperatura voz, 2010) è l'ultimo libro di poesia pubblicato in Spagna di Mariano Peyrou, autore presentato in Italia nel numero 17 della rivista web Fili d'aquilone e di cui poi è uscita la raccolta Il sale pubblicato dall'editore Raffaelli.
In questi nuovi versi la voce è franta da una temperatura a sbalzi, da una ricerca di un altrove, di un qualcosa che sta più lontano. Temperatura voce è diviso in tre parti (in tutto sono 37 poesie), e sembra dipanarsi come una partitura musicale. I suoni delle parole e i concetti ripetuti aprono varchi improvvisi, suggeriscono altri aspetti delle cose, dei giorni, della vita, del tempo che passa "annodando gli anni". Non chiariscono i lati oscuri, ma provano a "cantarli", a farne oggetto di lucida poesia. 

Mariano Peyrou è nato a Buenos Aires nel 1971 ma vive a Madrid dal 1976. È sassofonista e laureato in Antropologia sociale. Suoi ultimi lavori poetici: La sal (2005; pubblicato in Italia nel 2010, Il sale – traduzione di Alessio Brandolini); Estudio del visibile (2007); Temperatura voz (2010).

*

il pomeriggio le sue sfumature
la lampada del corpo alla finestra
l’esattezza del noMariano Peyrou, Temperatura voz
 
se non sapessi tutto dovrei uscire
e tuttavia
 
il piacere immediato
dopo l’infinito risveglio
 
non ho né distinguo
il giorno il suo senso della forma
triste matrice scrupolosa e ottusa
un vincolo tra i due
attraverso il desiderio del caso
 
lontano è diverso
c’è di più

*

dietro di tutto c'è l'uno

percorre le distanze enormi
moltiplica l’incertezza
ama il rumore
 
l’uno la sua voce multipla
il suo delicato schifo per il due.
 
sottrae il suo specchio
inganna la sua verità
virtù la sua polvere
 
di meno non c’è
non ho
 
la sua orbita
l’uno la sua temperatura morta
vicino al no
 
Le due poesie tratta da:
Mariano Peyrou, Temperatura voz (Pre-Textos, 2010, Valencia, 2010)
traduzione di Alessio Brandolini.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...