Copertina di "La ragazza che non era lei"

LE PRESENTO IL MIO LIBRO
Oggi pomeriggio sono stato alla presentazione del nuovo romanzo di Tommaso Pincio (La ragazza che non era lei, Einaudi, euro 14,80) alla Feltrinelli Colonna di Roma. Non è stata la solita presentazione; non c’era, meno male, la solita coppia di amici / critici / estimatori dell’autore, ma soltanto l’autore, il microfono e un tavolo con un po’ di copie del libro, sulle quali Pincio, prima della presentazione, era intento ad appiccicare qualcosa, non so cosa. Per quasi un’ora e mezza lo abbiamo ascoltato dire cose interessanti (uso questo termine nell’accezione letterale, non in quella solitamente riduttiva in cui è inteso di solito), e non è apparsa la noia. Pincio ci ha raccontato di lui, del libro, degli anni ’60 e ’80, ha letto l’incipit e un brano della parte finale (senza svelare l’assassino), un paio di brani da due recensioni e, alla fine, ha risposto a tre interventi del pubblico. Insomma, un pomeriggio piacevole (vedi quanto detto per "interessante").
Però. Però quando sono uscito non ho sentito l’impulso di comprare il libro. Forse perché l’autore si era sbilanciato troppo. Ci aveva svelato più di quanto dovrebbe fare un autore su un suo libro, e in questi casi il lettore, o meglio il potenziale futuro lettore, si offende, perché l’autore deve scrivere il libro ma a intepretarlo ci deve pensare chi lo legge. Non me ne sono accorto, ma è probabile che uscendo devo aver pensato, più o meno: "caro Pincio, ormai mi hai detto tutto tu, invece di stimolarmi a leggere il libro me lo hai spiegato, ti sei sostituito a me e io, da lettore orgoglioso, il libro non te lo compro."
Può darsi, ma non è detto. Magari il libro non l’ho comprato per chissà quale altra ragione (non avevo soldi, non mi piacciono le librerie Feltrinelli, ho lo sconto in un’altra libreria, non mi andava, avevo fretta) e ora non vedo l’ora di leggerlo.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...